giovedì 13 settembre 2018

Penna della Rocca - La ravanata del finanziere - 210m - 6a+

Ravanare: cercare disordinatamente, frugando qua e là. Questa è la definizione del termine, e in effetti mi aspettavo, nei tiri alti una bella ravanata. Dato il caldo da bistecchiera noi ci siamo fermati al quinto e scesi con una doppia, ma un po' di ricerca disordinata l'abbiamo fatta, in mezzo ad alberelli, erba e arbusti vari.

Al centro il terrazzino delle doppie dell'Austeri che si vede bene dopo la placca del quinto tiro

lunedì 27 agosto 2018

Corno Piccolo - Trentanni - 200m - V+

Incredibile giornata di un agosto piovoso e decisamente autunnale, ci regaliamo questa bella salita alla parete est del Corno Piccolo in compagnia di uno degli apritori, Angelo impareggiabile accompagnatore.
Una parete su cui ho ripetuto una sola via e che invece dovrò venire ad esplorare nelle prossime settimane. Senza meno.

La meravigliosa vista che si apre sulla val Maone dalla cresta

venerdì 24 agosto 2018

Corno Piccolo - Morandi-Consiglio-De Ritis - 230m - IV

Uscita domenicale ritagliata tra un temporale e l'altro, in una settimana di ferragosto con clima più di fine settembre che estivo, con Michele andiamo a ripetere questa classica facile facile che regala qualche scorcio e anche qualche soddisfazione.



venerdì 27 luglio 2018

1^ Torre del Sella - Via dei Pilastrini - 140m - V-

Bella via, neanche tanto banale, neanche tanto unta, ottima per una scalatina toccata e fuga quando sei in vacanza con la famiglia e ti ritagli una mezza giornata, sempre in un contesto naturale favoloso.
Incredibilmente non c'era neanche folla.

Che panorama!

giovedì 12 luglio 2018

Corno Piccolo - Ombre Rosse - 240m - V+

La scusa stavolta, per non aver fatto il tiro di uscita dell'Aquilotti 75, è che già c'era una cordata ed era tardi.
A mia difesa posso dire che avevo tutte le intenzioni di ingaggiarmi sul famigerato diedro-fessurato-svaso: avevo scelto Ombre Rosse perché "era una via tranquilla" con cui arrivare là sotto e poi decidere.
Senza tema di essere smentito dico quello che ho detto per l'Amore-Gambini: non è affatto da sottovalutare. Insomma il V+ è un grado proprio stretto.

Il tipo rovina la bellezza del paesaggio...