venerdì 19 ottobre 2012

Tecniche - Autobloccante: Edi (o Lorenzi)

Che succederebbe se, una volta arrivato in sosta, il primo si accorgesse di non avere più con sé il proprio discensore, un reverso, oppure la piastrina?
Sicuramente avrebbe di fronte un bel problema, sicuramente quello di recuperare il secondo di cordata (che magari ne ha uno di scorta...).
Ecco perchè è utile conoscere come realizzare un sistema autobloccante con due semplici moschettoni, anche diversi, magari anche a ghiera.


Regola basilare per ogni sistema autobloccante è ricordare che il ramo sotto carico deve andare a schiacciare il ramo morto che si recupera: in questo modo è possibile innescare il meccanismo di blocco perchè con lo schiacciamento il ramo superiore impedisce a quello sottostante di scorrere.
Il sistema Edi funziona secondo questo principio: è un sistema autobloccante unidirezionale.
Consapevoli di questa indicazione si procede inserendo la corda nel moschettone (il ramo morto è quello tenuto con la mano):

Si effettua un giro utilizzando sempre il ramo morto e avendo l'accortezza di tenere il ramo sotto carico in posizione arretrata rispetto a quello con cui si lavora:

A questo punto si fa scorrere l'anello formato lungo il moschettone posizionandolo sulla barretta fissa (notare come il ramo in carico vada a posizionarsi sopra il ramo morto):
Si posiziona il secondo moschettone dietro ai suoi rami:

Infine si fanno passare entrambi i rami all'interno del secondo moschettone, realizzando così il sistema autobloccante:

Aggiungo un breve video dimostrativo:


N.B.: chiudere sempre tutte le ghiere

2 commenti:

  1. ...un piccolo video dimostrativo ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo se riesco a prepararlo per questo fine settimana.
      Grazie per l'interesse, spero che il blog sia di gradimento.

      Elimina